Cingoli è un'incantevole cittadina situata nel cuore delle colline marchigiane, a 631 m sul livello del mare. Dalle mura castellane, di origine medioevale, è possibile godere della vista del territorio marchigiano. È per questo motivo che Cingoli è denominata "il Balcone delle Marche". Nei giorni in cui l’atmosfera è particolarmente limpida, è possibile scorgere in lontananza i monti del gruppo della Maiella e le coste della Dalmazia. Il clima, rigido e nervoso nel periodo invernale, si presenta asciutto e fresco con una leggera brezza durante la stagione estiva, favorendo un notevole afflusso turistico

La città si presenta ricca di storia: i monumenti, le numerose chiese, i palazzi signorili di varie epoche rendono la visita molto interessante. Il suo territorio è particolarmente attraente dal punto di vista paesaggistico e naturalistico con circa 4.500 ettari di macchie e di boschi che offrono la possibilità di piacevoli e suggestive escursioni, a piedi o in mountain-bike. Lungo i numerosi sentieri naturalistici si ha la possibilità di osservare la natura nei suoi molteplici aspetti. Di notevole interesse turistico è il lago di Cingoli, il più grande bacino artificiale dell'Italia centrale. La posizione di Cingoli, a cavallo tra le province di Macerata e di Ancona, permette a chi vi soggiorna, di effettuare escursioni nelle località più belle delle Marche ed anche della vicina Umbria.